Stampa

murales bullismo Ferraris15/06/2021 - Murales come geroglifici urbani al’Istituto comprensivo Ferraris. Ecco che le emozioni dei ragazzi si fanno arte interpretando il bullismo anche grazie all’esperto street artist Claudio Carloni. 

Si conclude anche quest'anno il progetto Cantiere Nuova Didattica dell'IC Farraris di Falconara finanziato dalla Fondazione Cariverona. Una grande soddisfazione per la Vicepreside e referente del progetto Mariadina Bondielli per l’impegno ed i risultati ottenuti dalla sua 2 B della scuola secondaria di primo grado “G. Ferraris”. La conclusione non poteva essere che un compito di realtà: murales come geroglifici urbani scaturiti dalle emozioni dei ragazzi sui temi del bullismo. Un'esperienza svolta in didattica a distanza dagli alunni. Né sono mancati laboratori didattici con l'esperto Claudio Carloni che ha sensibilizzato gli alunni sui temi della legalità dentro e fuori dalla scuola.

Per leggere tutto l'articolo cliccare qui

Falconara, per la Giornata dei Giusti la scuola Ferraris dedica un albero alla famiglia Virgili che protesse e salvò degli ebrei

La cerimonia in presenza di studenti, docenti e della dirigente Maria Ambrogini. La scelta è ricaduta sulle persone che si resero protagoniste di gesti eroici durante la Seconda guerra mondiale, aiutando a salvare vite umane

giornata dei giusti dedicata alla  famiglia Virgili Un albero intitolato alla famiglia Virgili – che si rese protagonista del salvataggio eroico di altre vite umane durante la Seconda guerra mondiale – in occasione della Giornata dei Giusti. È quanto ha fatto, stamattina, la scuola secondaria Ferraris di Falconara, grazie all’iniziativa delle classi 1°A, B e F, assieme alle docenti di lettere Annie Fantasia ed Elisabetta Bonavita e alla dirigente Maria Ambrogini, nel giardino del plesso (la Giornata dei Giusti si celebra solitamente il 6 marzo, ma a causa delle restrizioni per la pandemia la scuola l’ha celebrata oggi). Ad eccezione del 2020, in piena pandemia, l’istituto ha sempre celebrato tale ricorrenza. E quest’anno, la scelta è stata quella di onorare Mercedes Virgili Faraoni e la sua famiglia, persone di straordinaria umanità che nel conflitto contribuirono a proteggere e salvare la famiglia Fullembaum dalle persecuzioni nazifasciste. I nomi di Virgili Virgilio, di sua moglie Daria e delle figlie Gianna (in Carnali) e Mercedes (in Faraoni) sono per questo incisi dal 1992 allo Yad Vashem, il museo della Shoah di Gerusalemme.

Allegati:
Scarica questo file (L'ALBERO DEI GIUSTI-1.jpg)L'ALBERO DEI GIUSTI-1.jpg[ ]125 kB

a scuola di legalità26/04/2021 - È appena terminata, presso la Scuola Secondaria di 1° grado “Galileo Ferraris ”, l’iniziativa promossa dall’Arma dei Carabinieri denominata “Cultura della Legalità”, fortemente voluta dalla Dirigente Scolastica, Prof.ssa Maria Ambrogini, rivolta ad una platea di circa 130 studenti delle classi terze della scuola secondaria di 1° grado. 

Gli incontri, distribuiti nell’arco di tre giornate (20, 21, 22 aprile), sono stati tenuti dal Tenente Michele Ognissanti, Comandante della Tenenza Carabinieri di Falconara Marittima, presso l’ampia aula magna dell’istituto, nel rispetto delle prescrizioni sanitarie ministeriali previste per la didattica in presenza. Si è parlato ampiamente di Bullismo e Cyberbullismo, fenomeni sui quali occorre tenere sempre la guardia molto alta, in un contesto storico di grande apprensione per le dinamiche pandemiche e le nuove forme di aggregazione sociale, sempre più incentrate sui social media e nei luoghi virtuali.

Per leggere tutto l'articolo cliccare qui

Foto CamillaDomenica scorsa, 22 novembre 2020, in prima mattinata il personale dell’Istituto Comprensivo Ferraris ha appreso la notizia della prematura scomparsa di Camilla, “la nostra Camilla”, di appena 23 anni.

I suoi occhi sorridevano prima della sua bocca, ha insegnato a tutti i compagni il senso dell’amicizia e della condivisione senza riserve, donando umanità in una classe nella quale l’inclusione era spontanea e naturale. Si è dimostrata fin da subito un elemento fondamentale nella gestione delle situazioni più fragili, oltre ad avere un’intelligenza brillante, un carattere già ben formato e definito e una maturità inusuale per la sua giovane età.

È innaturale per un insegnante perdere prematuramente un proprio alunno, così come per tutto il personale scolastico accettare la sua perdita. Pur essendo al corrente delle gravi condizioni di salute di Camilla, ci si aggrappava ad un filo di speranza ogni volta che si avevano sue notizie, anche le più flebili. Tutta la comunità scolastica è in lutto, ogni insegnante ricorda la sua simpatia e la sua solarità, con le quali riusciva a rendere le giornate scolastiche più vitali e “leggere”.

Siamo vicini alla mamma Patrizia collega stimata, al papà Pablo e alla sorella Cecilia, anche lei nostra valida alunna. Il ricordo e l’esempio di una ragazza che ha combattuto e sperato, anche quando la situazione stava precipitando, sarà di insegnamento per tutti noi, ben delineato nel cuore di chi ha avuto la fortuna di conoscerla.

La scuola, accogliendo il desiderio della famiglia, farà una donazione di 700 euro all’Associazione Volontaria Artis Onlus di Falconara M.ma, la quale ha sostenuto la famiglia e la ragazza in questo duro e difficile momento.

Il link all'articolo qui